Nuova vita alle applicazioni Lotus Notes: ci pensa una Web App

Erano gli anni ’70 quando le prime versioni di Lotus Notes vennero utilizzate per la gestione dei database dei contatti. Questo client applicativo ne ha fatta di strada da allora, così come il suo Server Lotus Domino, architettura integrata con Web Server e Application Server, Mail e Collaboration Server, database  e motore di sviluppo applicativo.

Migrare Applicativo Lotus NotesSignificativa in questo percorso l’acquisizione dell’azienda produttrice, la Lotus Development Corporation, da parte di IBM nel 1995: da lì a poco, l’inizio del colloquio con il DB2 di AS/400. L’acquisizione viene poi completata nel 2000, con la piena integrazione in IBM, di cui Lotus diventa un marchio che caratterizza una linea di software dedicati alla posta e alla collaborazione.

Questa piattaforma è stata largamente adottata negli ultimi decenni, spesso con lo sviluppo di applicazioni Lotus Notes basate sul suo database documentale: dai CRM agli e-commerce, dalla gestione dei rimborsi spese a quella delle garanzie, ecc.

Un esercito applicativo tanto numeroso quanto fragile, incrinato dalle evoluzioni del mercato enterprise negli anni.

Il declino e la sostituzione con soluzioni alternative

Nonostante Lotus Domino abbia avuto una importante evoluzione negli anni per assecondare alcune tendenze del mercato, già da tempo le aziende si sono orientate verso altre soluzioni. L’uso di database distribuiti, la leadership di altre piattaforme di sviluppo per il mondo web, l’uso di database documentali piuttosto che distribuiti, gli elevati costi di licenza legati alla piattaforma Lotus Domino, sono solo alcune delle cause principali del declino.

Ma se la sostituzione della piattaforma Lotus Domino sul fronte server di posta e strumenti collaborativi può apparire piuttosto semplice, non lo è certo dal punto di vista della migrazione di quanto è stato sviluppato con essa.

Sviluppare da capo con un’altra piattaforma? Con quali costi?

 

La soluzione: migrazione su Web App

Sì, è possibile, ed è tutto un altro mondo. Si possono trasformare pachidermici e costosi applicativi in un interfaccia web fresca, immediata ed interattiva.

La migrazione è rapida e a basso costo, tenendo anche presente che tutto l’investimento fatto negli anni viene salvato dal recupero dell’analisi e del database. Si ha così l’azzeramento del costo di aggiornamento di Lotus Domino in quanto le procedure girano su Web Server Microsoft senza costi di licenza utente o runtime.

E’ possibile anche ottenere l’app mobile per smartphone e tablet (anche iOS offline). Tutte le applicazioni ottenute sono sicure e certificate da rigorosi penetration test.

Cosa serve per passare alla Web App?

Semplice: un Web Server Microsoft IIS in hosting o presso la propria sede (con zero costi di runtime o licenze User CAL) e un database MS SQL Server (anche in versione Express, gratuito fino a 10 GB di dimensione).

Concludendo, qualora si abbia la necessità di migrare le proprie applicazioni Lotus Notes riducendo al minimo i costi legati alla loro reingegnerizzazione, Centranet può rapidamente trasformare il tuo vecchio applicativo in una Web App dall’interfaccia utente intuitiva e velocissima.

Vuoi migrare un applicativo Lotus Notes? Chiamaci senza impegno